MISSA BREVIS IN RE MINORE K65 – CORO E ORCHESTRA DEL «CIMAROSA»

AL «CIMAROSA» ARRIVANO LE ORCHESTRE DEI CONSERVATORI DELLA CAMPANIA

DAL 23 FEBBRAIO AL 16 MARZO TRE CONCERTI SULLE NOTE DI MOZART, ČAJKOVSKIJ, GULDA, WEILL E BERNSTEIN

Tre concerti per tre orchestre e un unico grande viaggio in musica lungo tre secoli, declinato attraverso le note di Mozart, Čajkovskij, Gulda, Weill e Bernstein.

Sabato 23 febbraio 2019, alle ore 20:30 la splendida location dell’Auditorium di piazza Castello ad Avellino apre il sipario su «Musica Maestri», la nuova rassegna organizzata dal «Cimarosa», presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, che chiama a raccolta i Conservatori della Campania per tre serate dedicate alla grande musica che coinvolgerà le Orchestre del «San Pietro a Majella» di Napoli e del «Nicola Sala» di Benevento.

Fare gli onori di casa spetterà all’Orchestra a al Coro del Conservatorio «Domenico Cimarosa» che sabato 23 febbraio proporrà al pubblico di Avellino la «Missa brevis in re minore K 65 (61a)» di Wolfgang Amadeus Mozart e il Concerto per pianoforte e orchestra n.1 in sib minore op.23 di Pëtr Il'ič Čajkovskij.

Protagonisti sul palco i musicisti dell’Orchestra del «Cimarosa» diretti dal maestro Giuseppe Camerlingo, i corsiti del «Cimarosa», diretti dal maestro del coro Virgilio Agresti e il pianoforte di Angelo Gala.